Venerdì, 16 Novembre 2018

Nessun oggetto/i nel carrello

Ragusa-Catania conclusi gli adempimenti da parte della regione, adesso stà al CIPE.

Ovviamente le notizie dal fronte arrivano solo quando si è in campagna elettorale

E immancabilmente il candidato alle regionali 2017 on. Nello Dipasquale,spiega   che, si è concretizzato oggi l’ultimo passaggio regionale per la realizzazione della autostrada Ragusa-Catania: La Commissione Via-Vas dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, ha dato esito positivo al progetto. La “patata bollente” adesso passa a Roma. Si concludono, così – spiega Dipasquale – gli adempimenti che erano a carico della Regione Siciliana. Quest’ultimo parere, adesso, passerà al Ministero dell’Ambiente e che su questo dovrà esprimersi per ultimo. Esaurita anche questa parte di procedura, che dovrebbe essere “rapidissima” (Dovrebbe) in quanto si tratta più di una presa d’atto, tutto l’incartamento riguardante l’Autostrada Ragusa-Catania passerà al Cipe per la delibera finale che potrebbe arrivare, entro la fine di ottobre. L’apertura dei cantieri per questa fondamentale infrastruttura – conclude Dipasquale – si fa sempre più prossima, (dobbiamo crederci? Staremo a vedere) . Intanto

sull’argomento si registra anche la nota del comitato osservatorio per la Ragusa-Catania coordinato da Sebastiano Gurrieri, Salvo Ingallinera e Roberto Sica. Una delegazione del Comitato, assieme a Michele DiGiacomo, ha incontrato oggi l’assessore Croce per sincerarsi sull’esito della riunione di stamane della Commissione dell’Assessorato all’ambiente della Regione Siciliana. Dall’incontro è emerso che la Commissione ha dato parere positivo; si procede quindi alla conseguente trasmissione della Commissione V.I.A. del Ministero dell’Ambiente come atto Formale che darà via all’inizio dei lavori con l’approvazione del progetto definitivo . “Ricordiamo – spiegano dal comitato – che quest’ultimo intoppo è stato causato dalle incertezze nate su alcuni tratti dell’opera che toccava marginalmente territori protetti dal piano paesistico ( i famosi 10 alberi) che ci avevano fatto tribolare sull’esito Del progetto stesso . A questo punto possiamo guardare con fiducia all’inizio dei lavori grazie all’espletamento della fase esecutiva”. Noi di Ragusa Abbogghia ci speriamo e come noi anche tutte le persone, che ogni giorno percorrono quella strada che negli anni è stata molte volte scenario di tragedie che potevano evitarsi.

 

 

Ragusa Abbogghia.

 

Newsletter

Non fare il polentone e Iscriviti alla newsletter di Ragusa Abbogghia e rimani aggiornato su tutto quello che succede e non a Ragusa.

Non spammiamo, solo notizie di alta qualità!